Mi capita spesso di inserire titoli o didascalie all’interno delle mie illustrazioni: aggiungono un tocco personale che non sarebbe possibile ottenere utilizzando un font.

Ho letto diversi tutorial a tale riguardo e la maggior parte funzionano così: prima realizzi le tue scritte con il pennarello o la brushpen sulla carta, poi fai la scansione e infine vettorializzi. Personalmente non amo molto questo metodo, lo trovo un po’ lungo e non sempre mi è facile poi armonizzare la mia illustrazione vettoriale con la scritta realizzata in questo modo.

Il metodo che uso io invece è interamente vettoriale ed è velocissimo.

Che tipo di hand lettering si ottiene

Questo metodo è utile per ottenere scritte dall’aspetto naturale e fatto a mano, con tutte le piccole imperfezioni e irregolarità tipiche della scrittura a mano libera. Un risultato assolutamente lontano dalla rigidità che ci si può aspettare dal disegno vettoriale.

Cosa ti serve per realizzare una scritta con il mio metodo

Ti servono due cose: Adobe Illustrator e una qualsiasi tavoletta grafica. Se te lo stai chiedendo, questo metodo non funziona con il mouse, perché ti serve avere il controllo sulla pressione della penna.

Ecco come si fa, in tre semplici step

In breve, il metodo consiste nel disegnare le scritte a mano direttamente con la tavoletta grafica.

  1. si tracciano le lettere con pennello tracciato chiuso
  2. si elimina l’eccesso con lo strumento gomma
  3. si fanno i ritocchi finali

Guarda il video:

Prima di provare, imposta in questo modo i parametri dei due strumenti:

Nota: puoi usare un bozzetto come traccia (ma anche no)

Nel video ho usato come traccia una scritta a matita fatta molto velocemente, esattamente come faccio un bozzetto per tracciare le mie illustrazioni vettoriali; tuttavia questo passaggio non è necessario e se vuoi puoi tranquillamente saltarlo.

Considerazioni finali

Il pennello tracciato chiuso è uno strumento assolutamente sottovalutato di Adobe Illustrator ed è molto utile per sia fare lettering bellissimi che per disegnare (leggi anche: tre modi semplicissimi per disegnare forme morbide). Questo metodo non è adatto a te se ti piace controllare perfettamente le lettere o se devi ottenere scritte molto geometriche e regolari. Una caratteristica di questo strumento è che non è possibile controllare il risultato al 100% e la sua bellezza sta proprio nelle piccole imperfezioni create dal caso, tipiche del segno a mano libera.

Ti è stato utile questo tutorial? Hai domande o dubbi? Scrivimi nei commenti!

Pin It on Pinterest

Share This